Industria dei materiali edili

Cicli continui di lavorazione, ambienti caratterizzati da presenza di polveri e da temperature estreme impongono ai produttori di affidarsi a una soluzione di codifica che sia in grado di operare perfettamente in contesti difficili e di vincere queste sfide. Con le soluzioni di Videojet non solo è possibile ottenere una qualità uniforme del codice per tutto il ciclo di vita della stampante, ma anche ridurre gli interventi di manutenzione.

  • materiali edili
  • industria materiali edili
  • materiali edili
  • industria materiali edili


 


Sistemi di marcatura laser

Fascio di luce infrarossa concentrato e orientato per imprimere una marcatura nel punto in cui il calore del raggio laser viene a contatto con la superficie del prodotto o dell'imballaggio.


Thermal InkJet (TIJ)

Stampa a inchiostro senza contatto che utilizza il riscaldamento e la tensione superficiale dell'inchiostro per applicarlo sulla superficie di una confezione. Spesso è utilizzata per stampare codici DataMatrix bidimensionali e altri codici a barre.


Trasferimento Termico (TTO, Thermal Transfer Overprinting)

Una testa di stampa a controllo digitale che scioglie con precisione l'inchiostro di un ribbon direttamente su film flessibili per fornire stampe ad alta risoluzione in tempo reale. 



Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ, Continuous InkJet)

Stampa basata su fluidi senza contatto di testo (fino a un massimo di cinque righe) e codici a barre lineari e bidimensionali, effettuata su prodotti o imballaggi di diverso tipo in movimento oppure effettuata su prodotti o imballaggi fermi tramite sistemi di movimentazione trasversali della stampante.


Marcatura a Grandi Caratteri (LCM, Large Character Marking)

Stampa a inchiostro senza contatto di diverse tipologie di dati (codici alfanumerici, loghi e codici a barre) a grandi dimensioni, principalmente su scatole in cartone e scatoloni (packaging secondario).


Etichettatrici (LPA, Label Printer Applicator)

Stampa e applicazione di etichette di varie dimensioni su diversi tipi di confezioni. 


Codifica affidabile e uniforme su sacchi e sacchetti in carta e plastica
Durante il confezionamento dei materiali in polvere, accade che la posizione del prodotto finito sul nastro trasportatore possa variare. Questo può dare origine a codici deformati o distorti, a causa di una distanza di getto non omogenea tra sacco e sacco. Muniti degli strumenti adatti e dotati del know-how necessario per eseguire un'installazione corretta dei sistemi, gli esperti di Videojet offrono il proprio supporto per collocare la stampante nella posizione più opportuna sul nastro trasportatore, garantendo di ottenere codici uniformi e nitidi.

Marcatura a Grandi Caratteri (LCM)

  • Questi sistemi garantiscono una stampa perfetta di codici a grandi dimensioni, anche su linee a velocità elevata.
  • È possibile precaricare i codici di prodotto nei lavori di stampa o collegare le stampanti in rete, riducendo i tempi per i cambi di produzione e gli errori di immissione dei dati.

Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ)

  • Sono disponibili soluzioni dotate di tecnologia CleanFlow™ e di range di protezione IP65, tutte progettate per minimizzare la manutenzione.
  • I sistemi di rifornimento e di erogazione di inchiostri e solventi riducono l’interazione dell'operatore con la stampante.

Stampa di testo, grafica o caratteri di diversi tipi in ambienti di produzione "non-stop" e con temperature elevate
Indipendentemente dalla scelta di stampare codici di lotto, date o codici a barre, livelli di umidità, qualità del legname, informazioni di ispezione, dati relativi al batch o alla tipologia di legno, la scelta della soluzione di codifica è per lo più determinata dalle esigenze dettate dall’ambiente di produzione. È necessario prendere in considerazione anche la semplicità della manutenzione, specie se l'ingombro dei macchinari limita l’accessibilità alla stampante. I marcatori di Videojet sono soluzioni resistenti che assicurano affidabilità, manutenzione ridotta e facilità d'uso.

Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ)

  • La distanza di getto variabile limita gli eventuali danni alla testa di stampa per via della superficie irregolare del legno.
  • Sono disponibili inchiostri pigmentati ad alta risoluzione, nei colori bianco, nero, blu, rosso e giallo.

Thermal InkJet (TIJ)

  • A ogni sostituzione della cartuccia (che viene effettuata con molta semplicità e con estrema convenienza) si rinnova anche la testa di stampa. Questa soluzione è quindi perfetta per la codifica dei substrati legnosi, specie nei casi in cui le schegge di legno rischiano di danneggiare la testa di stampa.
  • La tecnologia TIJ consente di marcare codici a barre, loghi e grafica ad alta risoluzione.

Marcatura a Grandi Caratteri (LCM)

  • Questo marcatore è caratterizzato da un robusto design industriale. Può essere dotato di cabinet opzionale IP65 per ambienti di produzione difficili.
  • La tecnologia di microspurgo di cui è questa soluzione è dotata riduce la manutenzione ed eventuali danni alle teste di stampa imputabili a una mancata pulizia da parte degli operatori.

Qualità del codice in qualsiasi ambiente di produzione
Le necessità di produrre codici uniformi in ambienti difficili, di ridurre i costi e di eliminare gli errori di codifica legati all’interazione degli operatori possono dare numerosi grattacapi. Videojet offre tecnologie esclusive (come CleanFlow™ e Dynamic Calibration™) che consentono di stampare codici nitidi e uniformi anche in contesti produttivi estremi. Inoltre, le soluzioni di Code Assurance per l’integrità del codice semplificano l’interazione tra operatore e stampante, permettendo di ottenere il codice corretto, sul prodotto corretto, codifica dopo codifica.

Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ)

  • Gli inchiostri pigmentati assicurano un elevato contrasto su sfondi di colore scuro, migliorando la leggibilità.
  • Grazie alla tecnologia Dynamic Calibration™, queste stampanti si regolano automaticamente in base alle variazioni di temperatura o umidità, per assicurare un funzionamento costante delle linee e una codifica perfetta.

Sistemi di marcatura laser

  • Producono codici nitidi, ben leggibili e ad alto contrasto. Questi sistemi offrono inoltre la possibilità di stampare codici esteticamente accattivanti di colore dorato su prodotti estrusi in PVC.
  • Il sistema di marcatura laser a fibra consente la codifica su superfici metalliche.

Riduzione dei costi e aumento della flessibilità della linea
Stampare direttamente sulla busta informazioni come il codice del prodotto (o il numero di parte o di ricambio) consente di ridurre i costi per le scorte di imballaggi prestampati e i tempi di gestione dei materiali, nonché di semplificare i cambi di produzione. Scegliendo una soluzione di Videojet a Trasferimento Termico, che permette l'uso di un solo tipo di film generico e la stampa "on-demand" delle informazioni variabili, è possibile abbassare i costi di confezionamento e aumentare la produttività.

Trasferimento Termico (TTO)

  • Questa tecnologia è perfetta per la stampa di date, loghi, codici a barre, immagini, informazioni sul prodotto su film generici.
  • Sono disponibili molti colori differenti di ribbon.
  • Il TTO produce codici ad alta risoluzione (300 dpi/12 punti per mm) senza solventi su pellicole flessibili e film.
  • Il sistema brevettato "clutchless" di traino del ribbon riduce al minimo i fermi per la manutenzione e ottimizza l'efficienza del ribbon stesso.

La capacità di codificare ogni tipo di contenitore
A causa del contenuto e dei vincoli di utilizzo, la maggior parte dei materiali edili, soprattutto quelli per il "fai-da-te", viene posta in commercio all'interno di diversi tipi di contenitori specifici. Presso il punto vendita è proprio il design a differenziare un prodotto dagli altri, diventando il fattore determinate per il successo di quel prodotto. Videojet offre soluzioni di codifica affidabili, in grado di adattarsi alle peculiarità di ogni tipo di packaging.

Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ)

  • Sono disponibili oltre 175 tipi di inchiostri (la gamma più ampia del settore), inclusi quelli inodore e non MEK.
  • L'integrazione della stampante nella linea è agevole, con possibilità di codificare di lato, in cima o sul fondo delle confezioni e su un'ampia varietà di substrati.

Sistemi di marcatura laser

  • I laser UV di Videojet consentono di ottenere codici nitidi e leggibili su tubi e confezioni in plastica, metallo e HDPE.
  • Le soluzioni laser effettuano un'incisione che permette di marcare testi, numeri, caratteri speciali, grafica e loghi, anche in piccoli spazi, sia su superfici lineari che ricurve.

Affidabilità lungo la Supply Chain e riduzione dei costi
La stampa sulle scatole di informazioni chiare relative al lotto e alle specifiche del fornitore crea una tracciabilità immediatamente evidente per il magazzino, il grossista e il rivenditore. Oltre a soluzioni di codifica che aiutano l'azienda a monitorare il prodotto lungo la Supply Chain, Videojet offre software e sistemi di controllo della linea di produzione scalabili per qualsiasi tipo di materiale e ambiente di produzione. Inoltre, grazie all’impiego di sistemi che codificano il packaging secondario "on-demand", alle aziende viene anche offerta la possibilità di risparmiare, riducendo i costi associati all’utilizzo e alla gestione delle scorte di materiale prestampato.

Thermal
InkJet (TIJ)

  • Si tratta di stampanti a inchiostro ad alta risoluzione, caratterizzate dall'assenza di parti soggette a usura per evitare fermi prolungati legati alla manutenzione.
  • È disponibile una soluzione TIJ di Videojet che utilizza inchiostri a base MEK, per assicurare un’ottima aderenza del codice su substrati non porosi.

Sistemi di marcatura laser

  • È disponibile un assortimento completo di accessori (tra cui lenti e unità di rinvio) per agevolare l'integrazione nella linea.
  • La marcatura laser è particolarmente indicata per scatole rivestite con trattamento impermeabilizzante, poiché consente una codifica nitida e di colore scuro senza danneggiare il rivestimento protettivo.

Etichettatrici (LPA)

  • L'etichetta viene codificata direttamente e con un'alta qualità di stampa.
  • Rispetto all'etichettatura manuale, l'applicazione automatica delle etichette accelera i tempi di lavorazione, migliora la precisione e riduce la probabilità di errori.

Marcatura a Grandi Caratteri (LCM)

  • È disponibile un lettore di codici a barre per inserire le informazioni nella stampante direttamente dall’ordine di produzione.
  • La capacità di memorizzazione dei messaggi facilita la gestione di lavori multipli e la selezione rapida del codice, riducendo i tempi correlati a cambi e sostituzioni.

Le stampanti di Videojet sono compatibili con le riempitrici rotative a funzionamento continuo e, grazie alle funzionalità che riducono al minimo la manutenzione, risultano la soluzione ideale per gli ambienti caratterizzati da presenza di polveri e da fluttuazioni di temperatura. Inoltre, grazie al Bulk Fluid System (uno speciale cabinet di capienza superiore per i fluidi), le stampanti possono operare più a lungo, lasciando trascorrere più tempo tra un rifornimento di inchiostro e il successivo.


Sistemi di marcatura laser

Fascio di luce infrarossa concentrato e orientato per imprimere una marcatura nel punto in cui il calore del raggio laser viene a contatto con la superficie del prodotto o dell'imballaggio.


Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ, Continuous InkJet)

Stampa basata su fluidi senza contatto di testo (fino a un massimo di cinque righe) e codici a barre lineari e bidimensionali, effettuata su prodotti o imballaggi di diverso tipo in movimento oppure effettuata su prodotti o imballaggi fermi tramite sistemi di movimentazione trasversali della stampante.


Marcatura a Grandi Caratteri (LCM, Large Character Marking)

Stampa a inchiostro senza contatto di diverse tipologie di dati (codici alfanumerici, loghi e codici a barre) a grandi dimensioni, principalmente su scatole in cartone e scatoloni (packaging secondario).

Nonostante i processi di lavorazione dei prodotti e dei listelli in legno siano differenti tra loro, tutti sono soggetti alle medesime difficoltà che si riscontrano negli ambienti di produzione difficili. In tali circostanze, è necessario poter contare su soluzioni di codifica resistenti, in grado di generare codici nitidi e uniformi e che richiedano una manutenzione semplificata, soprattutto nel caso in cui le stampanti non siano facilmente accessibili sulla linea.


Thermal InkJet (TIJ)

Stampa a inchiostro senza contatto che utilizza il riscaldamento e la tensione superficiale dell'inchiostro per applicarlo sulla superficie di una confezione. Spesso è utilizzata per stampare codici DataMatrix bidimensionali e altri codici a barre.


Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ, Continuous InkJet)

Stampa basata su fluidi senza contatto di testo (fino a un massimo di cinque righe) e codici a barre lineari e bidimensionali, effettuata su prodotti o imballaggi di diverso tipo in movimento oppure effettuata su prodotti o imballaggi fermi tramite sistemi di movimentazione trasversali della stampante.


Marcatura a Grandi Caratteri (LCM, Large Character Marking)

Stampa a inchiostro senza contatto di diverse tipologie di dati (codici alfanumerici, loghi e codici a barre) a grandi dimensioni, principalmente su scatole in cartone e scatoloni (packaging secondario).

Gli impianti che producono estrusi operano a ciclo continuo e in ambienti spesso caratterizzati da presenza di polveri e da temperature elevate. Le stampanti di Videojet sono progettate per rispondere a tali sfide e garantire il pieno funzionamento delle linee.


Sistemi di marcatura laser

Fascio di luce infrarossa concentrato e orientato per imprimere una marcatura nel punto in cui il calore del raggio laser viene a contatto con la superficie del prodotto o dell'imballaggio. 


Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ, Continuous InkJet)

Stampa basata su fluidi senza contatto di testo (fino a un massimo di cinque righe) e codici a barre lineari e bidimensionali, effettuata su prodotti o imballaggi di diverso tipo in movimento oppure effettuata su prodotti o imballaggi fermi tramite sistemi di movimentazione trasversali della stampante.

I sistemi di codifica di Videojet sono capaci di stampare informazioni variabili (tra cui loghi, nomi del prodotto e codici a barre) direttamente su film e pellicole flessibili. La soluzione a Trasferimento Termico (TTO) consente all'azienda di utilizzare un unico film generico, invece che impiegare film prestampati differenti da alternare a seconda della diversa tipologia di prodotto. Questo è possibile grazie alla stampa diretta e "on-demand", sul medesimo film generico, dei contenuti specifici per ogni tipologia.


Sistemi di marcatura laser

Fascio di luce infrarossa concentrato e orientato per imprimere una marcatura nel punto in cui il calore del raggio laser viene a contatto con la superficie del prodotto o dell'imballaggio. 


Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ, Continuous InkJet)

Stampa basata su fluidi senza contatto di testo (fino a un massimo di cinque righe) e codici a barre lineari e bidimensionali, effettuata su prodotti o imballaggi di diverso tipo in movimento oppure effettuata su prodotti o imballaggi fermi tramite sistemi di movimentazione trasversali della stampante.


Trasferimento Termico (TTO, Thermal Transfer Overprinting)

Una testa di stampa a controllo digitale che scioglie con precisione l'inchiostro di un ribbon direttamente su film flessibili per fornire stampe ad alta risoluzione in tempo reale. 


Contatti

Acquisti ed informazioni Prodotti:
02 55 37 68 377


Assistenza clienti/ Ordini/fatture:
02 55 37 68 11

Email: Richieste dal Web