Cosa sono le Astucciatrici Automatiche e Semi Automatiche?

Astucciatrici automatiche:

Si possono distinguere due tipi di astucciatrici automatiche:

  1. Astucciatrici a moto continuo 
  2. Astucciatrici a moto intermittente


Le astucciatrici a moto continuo sono particolarmente adatte per linee veloci, per prodotti generalmente solidi e di forma regolare che non necessitano di particolari accorgimenti nella movimentazione. Il funzionamento continuo permette un inserimento progressivo e delicato del prodotto. Viste le cadenze elevate che si possono raggiungere (da 60 a oltre 400 astucci al minuto), in molti casi è consigliabile o addirittura indispensabile utilizzare un sistema automatico di alimentazione. Spesso queste astucciatrici sono dotate di gruppi accessori, che provvedono ad esempio alla piegatura e all’inserimento automatico dei foglietti illustrativi, e alla codifica mediante incisione o inchiostro.

Le macchine astucciatrici con moto continuo oppure ad intermittenza, sono in grado di confezionare prodotti in scatole con caricamento laterale automatico nell’astuccio e chiusura delle estremità mediante applicazione di colla a caldo oppure ad incastro. L’inserimento del prodotto può essere effettuato dall’operatore oppure mediante sincronizzatore, meccanico od elettronico, con prelievo del prodotto dalla linea di produzione e trasferimento automatico negli scomparti della macchina.

Astucciatrici semiautomatiche:

Nelle astucciatrici semiautomatiche, sia verticali che orizzontali, il prodotto viene inserito nell’astuccio dall’operatore in maniera manuale. L’assenza di un’alimentazione automatica semplifica la macchina, ma riduce notevolmente la velocità del flusso di produzione e impone la presenza di molti operatori.

Articoli Correlati


Soluzioni Consigliate