Registrati subito per ricevere regolarmente notizie e aggiornamenti sui trend del settore e sulle ultime soluzioni per la codifica e la marcatura.






Inchiostri per stampanti a Getto d'Inchiostro Continuo (CIJ)

Il nostro team di chimici specializzati in inchiostri per stampanti CIJ si occupa di monitorare costantemente le tendenze e le normative in materia di packaging, per garantire che gli inchiostri di Videojet siano sempre in grado di far fronte alle nuove esigenze dei clienti. I nostri processi di sviluppo non terminano nel laboratorio per la messa a punto dell'inchiostro. Le nostre attività di sviluppo dell'inchiostro prevedono "prove sul campo" effettuate dai clienti. Invitiamo infatti i clienti a partecipare alle nostre fasi di test per verificare le prestazioni dell'inchiostro attese per un'applicazione specifica. L'approccio strutturato e consolidato di Videojet permette di superare regolarmente le sfide di stampa e di codifica più ardue. Con un portfolio che include oltre 340 tipi di inchiostri, Videojet è il partner ideale a cui rivolgersi per individuare quello più indicato per ogni tua esigenza applicativa.

Aderenza e leggibilità
I produttori sono in genere consapevoli che il materiale da codificare influisce sulle prestazioni dell'inchiostro. Se i prodotti in carta normalmente funzionano bene con la maggior parte dei tipi di inchiostro, bisogna sapere che le nuove plastiche ad alte prestazioni, sempre più spesso realizzate e che fanno uso di plastificatori speciali, possono presentare difficoltà complesse quando si deve assicurare l'aderenza del codice stampato.

In più, fattori quali umidità e temperatura possono influire sull'aderenza iniziale dell'inchiostro e sulla durata del codice. Anche i tempi di asciugatura dettati dai processi e dagli ambienti di produzione (ad esempio, sterilizzazione/chiusura ermetica, lavaggio) devono essere rispettati.

Infine, il tempo che intercorre tra la stampa del codice e il suo primo contatto con un componente del sistema di movimentazione del prodotto (ad esempio un nastro o una guida meccanica), oppure con un altro prodotto, può influire sull'aderenza e sulla leggibilità del codice. Queste condizioni del processo di produzione rischiano di provocare problemi come il trasferimento di inchiostro o la sbavatura dei codici e, pertanto, devono essere tenute nella dovuta considerazione quando si deve scegliere l'inchiostro.



Per comprendere i numerosi e diversi fattori in gioco, ecco alcune domande che ci si dovrebbe porre in preparazione a una discussione con gli esperti sulla scelta dell'inchiostro:

1. Su quali materiali esattamente (ad esempio, HDPE, PP, PE, PEX) sto effettuando la codifica?

2. Sulla superficie del prodotto sono presenti rivestimenti o agenti contaminanti provenienti dal processo di produzione, sia prima che dopo la codifica?

3. Che variazioni ci sono nel colore della superficie del prodotto e quali sono le tue esigenze (o quelle del tuo cliente) in materia di contrasto del codice per la lettura, sia essa effettuata dall'occhio umano o da una macchina?

4. Qual è l'ambiente operativo della stampante e a quali temperature estreme il prodotto sarà esposto e il codice dovrà resistere?

5. Quali sono i componenti che potrebbero influire sul tempo di asciugatura dell'inchiostro e che entrano in contatto con il codice dopo la stampa? In che occasione succede?

Conoscere le risposte a queste domande ti aiuterà a passare rapidamente da un ampio range di opzioni iniziali a una ristretta cerchia di inchiostri realmente adatti alla tua applicazione.

I tuoi professionisti del packaging verranno poi soddisfatti appieno, collaborando con un fornitore di soluzioni di codifica e marcatura in grado di guidarli nella scelta finale dell'inchiostro. Il team di Videojet è, infine, sempre pronto ad aiutarti nella scelta sistema di codifica ideale per la tua applicazione specifica.









Inchiostri per stampanti Thermal InkJet (TIJ)

Videojet offre una vasta scelta di inchiostri Thermal InkJet per la stampa e la codifica del packaging primario e secondario e per applicazioni grafiche commerciali. Con opzioni che consentono la codifica sia su materiali porosi che non, gli inchiostri TIJ di Videojet possono offrire una stampa ad alta risoluzione in un'ampia gamma di applicazioni, grazie all'uso stampanti affidabili e che richiedono poca manutenzione. Con questa tecnologia l’inchiostro viene erogato attraverso speciali cartucce, progettate appositamente per le teste di stampa TIJ di Videojet e Wolke.


Ribbon per stampanti a Trasferimento Termico (TTO)

La nostra gamma di ribbon per stampanti a Trasferimento Termico (TTO) è stata progettata appositamente per rispondere a ogni sfida posta dalle applicazioni per imballaggi flessibili. Dotati di tecnologia "backcoat", i ribbon di Videojet sono ottimizzati per essere utilizzati in sinergia con le stampanti di Videojet. Questa combinazione garantisce una maggiore durata e minori rotture del ribbon, una migliore qualità di stampa, un'aderenza ottimizzata e prestazioni più alte in termini di produttività.

Disponibili in una serie di colori e specifiche, i ribbon TTO di Videojet realizzano codici durevoli e ad alta risoluzione, pienamente all'altezza del marchio che devono rappresentare.




Hai trovato utili queste informazioni?
Registrati e resterai aggiornato sulle ultime novità e sugli ultimi contenuti relativi alla codifica dei prodotti per la cosmesi, la cura personale e della casa.

Contatta Videojet

Chiama Videojet per:

Vendite ed informazioni:
02 55 37 68 377

Assistenza e Supporto:
02 55 37 68 11

Chatta con un Esperto di Marcatura

Mandaci una Email

Seguici su:

© 2019 Videojet Technologies, Inc.