Marcatura ed Etichettatura Farmaci

Stampanti e Sistemi per Etichettare Packaging Farmaceutico

Forse ancor più che negli altri settori, il packaging dei dispositivi medici e farmaceutici impone la massima qualità in materia di codifica variabile. I codici obbligatori e di tracciabilità e i codici a barre altamente leggibili non ammettono compromessi riguardo ai fattori di leggibilità e contrasto. Oltre alla variegata gamma di soluzioni di codifica pronte per la serializzazione, Videojet fornisce stampanti e pacchetti di validazione IQ/OQ che garantiscono la conformità ai controlli tecnici previsti dalla normativa USA 21 CFR Part II, agevolando il soddisfacimento di tutte le esigenze di documentazione.

  • Applicazioni
  • Integrazione nelle linee
  • Documenti
  • Tutte
  • Confezioniin cartone
  • Flaconi
  • Etichetta
  • Boccettee fiale
  • Materialiflessibili
  • Packagingsecondario
CIJ-icon

Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ)

Stampa basata su fluidi senza contatto fino a un massimo di cinque righe di testo, codici a barre lineari e 2D o immagini, stampati su diversi tipi di imballaggio, compresi imballaggi fermi attraverso sistemi di movimentazione trasversali.

TTO-icon

Trasferimento Termico (TTO)

Una testa di stampa a controllo digitale che scioglie con precisione l’inchiostro di un nastro direttamente su film flessibili per fornire stampe ad alta risoluzione in tempo reale.

TIJ-icon

Thermal inkjet (TIJ)

Stampa senza contatto, basata su inchiostro, che utilizza il calore e la tensione della superficie per spostare l’inchiostro sulla superficie stessa dell’imballaggio. Spesso è utilizzata per la stampa di DataMatrix bidimensionali e di altri codici a barre.

LCM-LPA-icon

Marcatura a Grandi Caratteri (LCM)

Stampa a inchiostro senza contatto dei diversi tipi di dati (alfanumerici, logo e codici a barre) a grandi dimensioni utilizzati principalmente per gli imballaggi secondari, come le scatole.

Laser-icon

Sistemi di marcatura laser

Un raggio di luce infrarossa concentrato e orientato tramite una serie di piccoli specchi attentamente controllati per creare segni (laddove il calore del raggio interagisce con la superficie dell’imballaggio).

LCM-LPA-icon

Etichettatrice (LPA)

Stampa e applica etichette di diverse dimensioni su molteplici tipi di imballaggi.


Sistemi di marcatura laser

  • metodo semplice e chiaro per la marcatura di testo, codici a barre o immagini, eliminando praticamente l’uso dei materiali di consumo
  • consente di creare codici permanenti e di effettuare la marcatura su più prodotti adiacenti durante l’indicizzazione

Thermal Ink Jet (TIJ)

  • standard del settore farmaceutico e medico per la marcatura di materiali porosi come il cartone
  • stampe con risoluzione migliore rispetto ad altri sistemi di stampa a inchiostro
  • inchiostri a elevate prestazioni perfetti per le applicazioni farmaceutiche

Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ)

  • metodi di codifica versatili, specialmente se abbinati alla variegata offerta di inchiostri specifici
  • aderenza a praticamente ogni tipo di cartone, inclusi quelli con rivestimenti non porosi o impermeabili

Marcatura laser di codici a barre di qualità elevata su scatole di colore bianco

Esistono due metodi per marcare al laser le confezioni di prodotti farmaceutici con codici a barre di qualità ancora superiore: (1) chiedere al convertitore del cartone di aggiungere carbonato di calcio oppure ossido di alluminio al rivestimento bianco del cartone sottostante, in modo che la marcatura possa risaltare di più; (2) in fase di produzione del cartone, applicare in una determinata area un trattamento trasparente reattivo al laser, il quale andrà a modificare il colore imprimendo un codice nero ad alto contrasto su fondo bianco.

Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ)

  • soluzione di codifica altamente flessibile per la marcatura di bottiglie
  • un’ampia scelta di inchiostri visibili, con visibilità UV o IR in aggiunta all’assortimento di inchiostri invisibili per la marcatura cifrata, utile per proteggere il marchio

Sistemi di marcatura laser

  • un metodo efficace per la marcatura indelebile diretta sulla superficie delle bottiglie o dei tappi
  • tramite piccoli specchi o motori galvanometrici per l’indirizzamento del raggio laser, i sistemi di marcatura laser incidono direttamente le bottiglie in plastica o effettuano l’ablazione degli strati superficiali dell’inchiostro sulle etichette

Trasferimento Termico (TTO)

  • un metodo semplice di codifica con contatto diretto sulle etichette prima dell’applicazione su bottiglie o confezioni
  • integrazione perfetta e staffe di montaggio resistenti
  • stampa ad elevata risoluzione ideale per codici a barre, codici con più contenuti e informazioni sul prodotto

Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ)
 

  • semplicità di integrazione della piccola testa di stampa e del cavo ombelicale flessibile nell’etichettatrice
  • grazie all’ampia varietà inchiostri, le soluzioni CIJ consentono di stampare sia sulle etichette in carta che in plastica e di scegliere colori diversi a seconda del contrasto che si desidera ottenere

Sistemi di marcatura laser
 

  • utile per l’ablazione di finestre di marcatura di colore scuro prestampate sulle etichette
  • codici nitidi e costi di gestione minimi grazie all’uso ridotto dei prodotti di consumo

Thermal Ink Jet (TIJ)
 

  • metodo ideale per la marcatura di etichette prima della loro applicazione
  • qualità e contrasto elevati per i codici complessi DataMatrix o bidimensionali
  • facilità di integrazione della piccola testa di stampa nelle apparecchiature di etichettatura
L’importanza dell’integrazione

La codifica di qualità elevata richiede una gestione ben precisa dei materiali e l’installazione del codificatore in posizione stabile e in assenza di vibrazioni. Questo aspetto è particolarmente importante per la stampa di codici DataMatrix complessi. Prima di installare un nuovo sistema di linea o codifica, è necessario valutare se il sistema di trasporto del prodotto funzioni senza trasmettere vibrazioni all’imballaggio.

Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ)

  • un’efficace tecnologia di marcatura per le fiale in vetro
  • sofisticato software per il posizionamento preciso delle gocce, fondamentale per la stampa di codici bidimensionali di piccole dimensioni
  • inchiostri resistenti ai processi in autoclave, visibili e UV utili nelle applicazioni per immagazzinare merci prive di etichetta

Sistemi di marcatura laser

  • Videojet possiede la più ampia gamma di laser nel settore
  • I tecnici Videojet possono aiutarti a scegliere la soluzione migliore tra laser CO2, a fibra e UV per ottenere la perfetta marcatura per il tuo packaging
  • i laser a fibra possono essere impiegati per la marcatura delle chiusure delle fiale

Thermal Ink Jet (TIJ)
 

  • la piccola testa di stampa è perfetta per la stampa su materiali porosi e semiporosi
  • numerose teste di stampa installate su una matrice o integrate in un sistema trasversale, utili per la marcatura di materiali in bobina

Trasferimento Termico (TTO)

  • può essere integrato nella gestione web dei sistemi di imballaggio dotati di supporti di montaggio specifici per apparecchiature di confezionamento OEM
  • consente la stampa a elevata risoluzione e in grande formato di testi alfanumerici, codici a barre e icone semplici con un colore

Sistemi di marcatura laser
 

  • possono essere utilizzati per la marcatura su variegati materiali di copertura dei blister
  • un sistema di marcatura scelto e installato appositamente è in grado di operare con facilità su più corsie stampando codici qualitativamente elevati

Soluzioni per la codifica di blister trasversale e a più corsie

La configurazione a più corsie utilizzata per il confezionamento di prodotti farmaceutici e dispositivi medici presenta specifiche problematiche di integrazione. Le stampanti TIJ della serie Videojet Wolke sono dotate di più teste di stampa comandate da un unico controller; ciò consente di codificare più confezioni con un’unica stampante. Inoltre, i laser CO2 di Videojet forniscono campi di marcatura più ampi che consentono al laser di agire su più corsie nelle applicazioni su linee a movimento intermittente e continuo.

Un miglioramento nell’efficienza della Supply Chain e un consistente risparmio di denaro

La stampa sul packaging secondario di informazioni chiare su lotto e fornitore dà origine a una tracciabilità immediatamente evidente a tutta la Supply Chain, permettendo così una rapida identificazione del prodotto in caso di richiamo. Quando non è preclusa dagli standard locali, come quelli dell’associazione statunitense HDMA, la stampa diretta di queste informazioni sulla scatola semplifica il processo di confezionamento agevolando la standardizzazione del packaging generico.

Etichettatrice (LPA)

  • soluzione standard per identificare i prodotti per la consegna ai partner commerciali
  • soluzioni di etichettatura automatica per ridurre in modo significativo gli errori di etichette e migliorare la loro leggibilità, garantendo un routing e un tracking ottimali
  • l’applicazione automatica di etichette “on-demand” sugli imballaggi risulta più rapida e uniforme di un’etichettatura manuale, impedendo l’applicazione di etichette errate

Marcatura a Grandi Caratteri (LCM)

  • stampa le informazioni direttamente sulla scatola, inclusi i codici a barre scansionabili
  • molto conveniente e affidabile
  • elimina i costi delle etichette, del loro stoccaggio e della relativa gestione, oltre alla necessità di imballaggi prestampati specifici per i clienti

Thermal Ink Jet (TIJ)

  • stampa ad alta risoluzione direttamente sull’imballaggio
  • la testa di stampa a elevata risoluzione può essere impilata per creare grandi immagini sui lati dell’imballaggio e altri substrati porosi
  • Incartonatrici
  • Bilanciadi controllo
  • Nastrotrasportatore
  • Etichettatr.di Flaconi
  • Boccette/Fiale
  • MacchineTermoformatr.

La codifica può aver luogo direttamente all’interno dell’incartonatrice oppure sul nastro trasportatore in uscita. A seconda delle esigenze, la stampa può anche avvenire a monte dell’incartonatrice sul packaging primario.

CIJ-icon

Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ)

Stampa basata su fluidi senza contatto fino a un massimo di cinque righe di testo, codici a barre lineari e 2D o immagini, stampati su diversi tipi di imballaggio, compresi imballaggi fermi attraverso sistemi di movimentazione trasversali.

TIJ-icon

Thermal inkjet (TIJ)

Stampa senza contatto, basata su inchiostro, che utilizza il calore e la tensione della superficie per spostare l’inchiostro sulla superficie stessa dell’imballaggio. Spesso è utilizzata per la stampa di DataMatrix bidimensionali e di altri codici a barre.

L’integrazione del codice nelle bilance di controllo permette di sfruttare la precisa gestione dei materiali di questi macchinari per migliorare la qualità del codice DataMatrix e della stampa nel complesso.

TIJ-icon

Thermal inkjet (TIJ)

Stampa senza contatto, basata su inchiostro, che utilizza il calore e la tensione della superficie per spostare l’inchiostro sulla superficie stessa dell’imballaggio. Spesso è utilizzata per la stampa di DataMatrix bidimensionali e di altri codici a barre.

Laser-icon

Sistemi di marcatura laser

Un raggio di luce infrarossa concentrato e orientato tramite una serie di piccoli specchi attentamente controllati per creare segni (laddove il calore del raggio interagisce con la superficie dell’imballaggio).

La semplice integrazione del codificatore col nastro trasportatore consente la marcatura di codici visibili o cifrati in cima o sul fondo dei flaconi farmaceutici. La verifica del codice a valle può essere facilmente effettuata mentre il flacone si trova sul nastro trasportatore.

CIJ-icon

Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ)

Stampa basata su fluidi senza contatto fino a un massimo di cinque righe di testo, codici a barre lineari e 2D o immagini, stampati su diversi tipi di imballaggio, compresi imballaggi fermi attraverso sistemi di movimentazione trasversali.

È possibile impiegare diverse tecnologie di marcatura con o senza contatto dell’etichetta, prima dell’applicazione. Il controllo preciso dell’etichetta facilita la stampa di codici a barre alfanumerici di elevata qualità.

TIJ-icon

Thermal inkjet (TIJ)

Stampa senza contatto, basata su inchiostro, che utilizza il calore e la tensione della superficie per spostare l’inchiostro sulla superficie stessa dell’imballaggio. Spesso è utilizzata per la stampa di DataMatrix bidimensionali e di altri codici a barre.

TTO-icon

Trasferimento Termico (TTO)

Una testa di stampa a controllo digitale che scioglie con precisione l’inchiostro di un nastro direttamente su film flessibili per fornire stampe ad alta risoluzione in tempo reale.

Posizionare le gocce con precisione è fondamentale per stampare i codici di tracciabilità sulle confezioni più piccole, in particolare nelle applicazioni per immagazzinare merci prive di etichetta. Un movimento estremamente preciso della “ruota” è l’ideale per questo tipo di applicazioni.

CIJ-icon

Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ)

Stampa basata su fluidi senza contatto fino a un massimo di cinque righe di testo, codici a barre lineari e 2D o immagini, stampati su diversi tipi di imballaggio, compresi imballaggi fermi attraverso sistemi di movimentazione trasversali.

L’integrazione dei controlli e la meccanica precisa garantiscono una marcatura qualitativamente elevata su materiali retinati, come la lamina metallica dei blister e altri tipi di film.

TIJ-icon

Thermal inkjet (TIJ)

Stampa senza contatto, basata su inchiostro, che utilizza il calore e la tensione della superficie per spostare l’inchiostro sulla superficie stessa dell’imballaggio. Spesso è utilizzata per la stampa di DataMatrix bidimensionali e di altri codici a barre.

  • Brochure
  • Note applicative
  • Case study
  • White Paper

Contatti

Acquisti ed informazioni Prodotti:
02 55 37 68 377

Assistenza Tecnica:
02 55 37 68 11

Email: Inviaci una email