Ricerca Comunicato Stampa

Comunicato Stampa: VIDEOJET LANCIA IL NUOVO RIBBON ULTRA-GRADE

L’INNOVAZIONE NELL’AMBITO DEI RIBBON PER IL TRASFERIMENTO TERMICO PERMETTE DI MASSIMIZZARE L’EFFICIENZA IN UN MERCATO IN CRESCITA COME QUELLO DEI PACKAGING FLESSIBILI.

La tecnologia avanzata del ribbon Ultra è stata studiata per garantire cicli di codifica più lunghi e una migliore qualità di stampa con le stampanti a Trasferimento Termico (TTO) di Videojet.

Milano – 26 marzo 2016 – Gli studi più recenti di settore mostrano chiaramente che il mercato globale dei packaging e degli imballaggi flessibili è in costante crescita, con un giro d’affari previsto di 248 miliardi di dollari USA entro il 2020,i  per via della domanda in aumento da parte dell’industria alimentare, di quella delle bevande, di quella farmaceutica e del settore Personal & Health Care.ii 

All’interno del mercato globale degli imballaggi flessibili, il segmento alimentare sembra essere in particolare quello più interessato a questo tipo di applicazioni, impiegando in misura sempre maggiore film, pellicole, lamine e fogli di alluminio.  Questi tipi di substrati, insieme alla richiesta da parte dei consumatori di una più ampia varietà di formati per i packaging, hanno generato un particolare trend in crescita per quanto riguarda le applicazioni su buste. 

“Solo negli ultimi tre anni, il settore globale del packaging in busta è cresciuto di oltre il 16%, raggiungendo un numero maggiore di mercati grazie ai costi limitati e ai vantaggi offerti da buste e sacchetti leggeri”, afferma Heidi Wright, Business Unit Manager della Divisione Inchiostri e Materiali di Consumo di Videojet. “Il ribbon Ultra, sviluppato per essere utilizzato sulle stampanti a Trasferimento Termico (TTO) di Videojet, risponde proprio a queste esigenze e, nello specifico, assicura prestazioni superiori sulle pellicole flessibili e sui fogli di alluminio generalmente impiegati per i packaging in busta”.

Nell’ultimo anno, sono stati utilizzati nel mondo circa 165 miliardi di buste “a fondo quadro” (note anche come “stand-up”)iii  e si prevede un aumento della loro diffusione nei prossimi anni, dato che le buste flessibili costituiscono un imballaggio leggero, versatile e resistente. Le buste flessibili riducono consistentemente i costi di trasporto e stoccaggio, poiché le dimensioni dell’imballaggio sono ridotte e consentono quindi di confezionare una maggiore quantità di prodotto a parità di spazio occupato. Oltre ai vantaggi operativi, i produttori di buste possono riscontrare sostanziali benefici anche sul piano della vendita al dettaglio, potendo proporre ai propri consumatori tipi di packaging più vari e interessanti, che accrescono l’attrattiva del prodotto. 

Oltre a una più efficace “presenza sullo scaffale”, le buste offrono anche notevoli opportunità di valorizzare il marchio, grazie a una grafica più accattivante, colorata e di alta qualità. Infatti, i team che si occupano di brand marketing mirano costantemente a potenziare la grafica del packaging a scopo promozionale e commerciale e, per questa ragione, vogliono evitare che vengano stampati codici di scarsa qualità o con poco appeal, problemi che rischierebbero di sminuire il design d’insieme della confezione. 

Utilizzando il ribbon nero Ultra di Videojet, i produttori che impiegano gli imballaggi flessibili possono godere di vantaggi impareggiabili, quali un’eccellente qualità di stampa e un’aderenza superiore. Le stampanti a Trasferimento Termico (TTO) Videojet DataFlex 6320 e 6420 sono prodotti “collaudati” nel settore, ideali per la stampa di informazioni variabili, come data, ora, numero di lotto, ingredienti, loghi e informazioni di marketing su pellicole e film flessibili. 

Il ribbon nero Ultra è l’ultimo nato all’interno della linea di ribbon per il Trasferimento Termico (TTO) di Videojet. È stato progettato specificamente per migliorare le prestazioni nella codifica dei packaging flessibili. Garantisce una compatibilità eccezionale con le pellicole plastiche, le lamine metalliche e i substrati cartacei rivestiti. Inoltre, raggiungendo una lunghezza fino a 1.200 metri, può codificare più a lungo dei ribbon della concorrenza. Per esempio, parlando di codici standard su due righe con data, un singolo ribbon Ultra è in grado di garantire fino a 9.000 stampe in più rispetto a un ribbon della concorrenza da 1.100 metri , assicurando una qualità uniforme in ogni stampa.

Grazie alla loro avanzata tecnologia “backcoat”, tutti i ribbon di Videojet garantiscono un’eccezionale qualità di codifica e proteggono la testa di stampa prolungandone la durata. Questo ne fa la soluzione ideale per stampare testi o elementi grafici con una qualità elevata, tale da non sminuire affatto il design d’insieme della confezione.

Il ribbon nero Ultra è disponibile in diverse lunghezze e larghezze e consente di codificare per cicli più estesi prima di essere sostituito, assicurando un maggior volume di prodotti codificati con ogni singolo rotolo. Le potenziate capacità espresse nella conducibilità del calore permettono di raggiungere inoltre maggiori velocità di stampa.

“Il ribbon Ultra è un altro esempio di come Videojet si concentri costantemente sull’offerta di prodotti in grado di soddisfare, e spesso di superare, le esigenze di stampa dei produttori”, conclude Heidi Wright.

Per ulteriori informazioni sul ribbon nero Ultra per il TTO di Videojet, è possibile visitare il sito www.videojet.it o chiamare il numero +39 02 55376811. Videojet Leader mondiale nel mercato dell’identificazione di prodotto, Videojet Technologies Inc. (con la propria filiale italiana Videojet Italia srl) realizza soluzioni di stampa, codifica e marcatura in linea, fluidi specifici per ogni applicazione e servizi per il ciclo di vita del prodotto. Il nostro obiettivo è stabilire relazioni di partnership con i clienti nei settori dei beni di largo consumo, dei prodotti farmaceutici e industriali, allo scopo di migliorare la produttività di queste aziende, proteggerne e farne crescere i marchi e, in sintesi, contribuire al loro vantaggio competitivo. Forte della propria leadership nelle tecnologie a Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ), Thermal InkJet (TIJ), Case Coding e Labelling (LCM e LPA), Trasferimento Termico (TTO) e Laser, e in ragione di un’esperienza consolidata in ogni tipo di applicazione, Videojet vanta oltre 325.000 unità installate in tutto il mondo. I clienti di Videojet si affidano alle nostre soluzioni per stampare e codificare ogni giorno oltre 10 miliardi di prodotti. Inoltre, i 3.000 professionisti di Videojet offrono ai clienti di 26 Paesi supporto diretto in materia di vendite, applicazioni, assistenza e formazione. Infine, il network di Videojet include oltre 400 distributori e OEM che riforniscono 135 Paesi.