Codifica dei prodotti

Soluzioni integrate per codifica, marcatura, stampa, etichettatura e stampaggio di prodotti

Le soluzioni integrate per la codifica, la marcatura, la stampa, l’etichettatura e la timbratura dei prodotti sono progettate per inserire dati variabili come date di scadenza o numeri di lotto sui prodotti e/o sulla loro confezione. Questa codifica consente a produttori e regolatori di verificare l’autenticità dei prodotti. Per completare queste attività, è essenziale che i codici rimangano leggibili per tutta la durata del prodotto.

Questi codici possono aiutare a facilitare il richiamo di prodotti difettosi o contaminati, proteggendo la salute e il benessere dei consumatori. I codici possono anche consentire alle autorità di rintracciare i prodotti deviati dai destinatari previsti e di identificare e rimuovere dalla distribuzione quelli contraffatti prima che siano consegnati ai consumatori.

La codifica del prodotto può anche fornire preziose informazioni sulla catena di distribuzione e sul prodotto per il destinatario degli imballaggi di trasporto. I codici aiutano le aziende e i clienti a tenere traccia dei prodotti trasportati lungo tutto il percorso di consegna, rassicurando i destinatari che i prodotti verranno consegnati in tempo o avvisandoli se ci saranno ritardi.

La codifica del prodotto può essere marcata direttamente su prodotti e/o imballaggi primari utilizzando sistemi a Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ), Thermal InkJet, a Trasferimento Termico (TTO) o laser. Possono anche essere collocati su prodotti e/o imballaggi stampando i codici variabili sulle etichette. Le etichette del prodotto e del packaging primario vengono solitamente applicate al prodotto sulla linea di produzione durante il processo di confezionamento e codificate dopo il posizionamento.

Le stampanti a Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ) sono comunemente utilizzate per applicare codici a materiali porosi o non porosi e superfici irregolari. Le stampanti Thermal InkJet (TIJ) funzionano bene per la stampa di codici su superfici lisce o rivestite come etichette di pellicole di plastica o cartoni rivestiti. Le stampanti a Trasferimento Termico (TTO) utilizzano un nastro di pellicola essenziale per la stampa su imballaggi flessibili come pellicole e fogli. Le stampanti laser vengono utilizzate per contrassegnare o incidere codici sui prodotti e talvolta anche su lastre metalliche o etichette che vengono poi fatte aderire ai prodotti.

Gli odierni programmi avanzati di garanzia del codice, come la soluzione Videojet CLARiSUITE, memorizzano i codici prodotto di un’azienda in un database collegato alle linee di produzione. Questi codici vengono poi forniti alle apparecchiature per l’applicazione sui prodotti, quindi verificati e tracciati mentre i prodotti procedono nel percorso di produzione, contribuendo a garantire che i prodotti lascino l’impianto con una codifica adeguata.

Le etichette di spedizione, che includono codici di identificazione e tracciamento logistico univoci del prodotto, vengono spesso stampate su richiesta, utilizzando sistemi di etichettatura “stampa e applica”, e quindi applicate ai carichi di casse e pallet. La scansione di questi codici nei punti prefissati durante il processo di spedizione fornisce i dati di tracciamento che mantengono produttori e clienti informati sui progressi della spedizione.