Packaging alimentare

Soluzioni integrate per la marcatura e la codifica sull’imballaggio alimentare

Per packaging alimentare si intendono imballaggi a diretto contatto con gli alimenti o utilizzati per contenere il prodotto alimentare dalla sua produzione fino alla distribuzione e alla consegna finale al cliente. Questo imballaggio viene utilizzato per proteggere il cibo da influenze esterne, alterazioni, contaminazione e sofisticazione.

Quali sono i diversi tipi di imballaggi alimentari?

I principali tipi di packaging alimentari sono contenitori in vetro, imballaggi sottovuoto, contenitori asettici, imballaggi in plastica, imballaggi in stagno, imballaggi in cartone, imballaggi in legno, imballaggi di lunga durata, imballaggi per gelati, imballaggi metallici, imballaggi laminati e imballaggi per succhi di frutta. Alcuni prodotti alimentari, come cereali e pasti surgelati, sono spesso confezionati utilizzando due tipi di imballaggi in combinazione, come un sacchetto di plastica all’interno di un pacchetto esterno di cartone, una scelta definita “bag-in-box”.

Qualunque siano il tipo di imballaggio e le condizioni in cui questo viene riempito, da ambienti secchi e polverosi ad ambienti umidi e freddi, è essenziale che ogni confezione riempita sia contrassegnata chiaramente con l’identificazione del prodotto, la marcatura della data e del lotto e il tracciamento attraverso i processi di produzione e distribuzione.

Quali macchine sono disponibili per la marcatura sui prodotti alimentari?

È disponibile un’ampia varietà di sistemi di marcatura per contrassegnare gli imballaggi, tra cui la stampa a Getto d’Inchiostro Continuo (CIJ), la stampa Thermal InkJet, il Trasferimento Termico (TTO) e i sistemi di stampa laser. La varietà di sistemi di marcatura a disposizione delle aziende contribuisce a garantire che vi sia un sistema ottimale che funzioni al meglio e produca marchi di alta qualità su prodotti e imballaggi in qualsiasi tipo di ambiente specifico, per qualsiasi substrato di materiale della confezione e per tutti i tipi di inchiostri, se si utilizza un sistema a base di inchiostro.

Le autorità sanitarie in genere descrivono l’imballaggio come il contenitore destinato a garantire la conservazione, il trasporto e la gestione dei prodotti alimentari. Mentre i suoi scopi principali sono la protezione e la conservazione, l’imballaggio contiene anche importanti informazioni codificate come la data di scadenza, la data di produzione, il numero di lotto e le informazioni nutrizionali. Queste avvertenze e informazioni sul prodotto possono far parte della stampa sulla confezione stessa, essere stampate sulla confezione dopo il riempimento durante le operazioni secondarie mediante stampa e marcatura dell’apparecchiatura o incluse sulle etichette applicate.

Durante le varie fasi di sviluppo che ha attraversato negli anni, il packaging alimentare è diventato anche una parte importante dei programmi di molti proprietari di marchi per la commercializzazione dei propri prodotti alimentari ai consumatori. Sullo scaffale di vendita, un packaging alimentare può comunicare informazioni e grafiche di marketing del marchio, nonché informazioni dettagliate sugli ingredienti e sui benefici per la salute, che aiutano a convincere i consumatori ad acquistare il prodotto. Sul tavolo del consumatore, informazioni simili possono spesso aiutare a costruire e rafforzare la fidelizzazione al marchio, portando a vendite ripetute nel tempo.